martedì 30 maggio 2017

martedì 23 maggio 2017



Cari amici, come potete vedere nella foto, questo è l'uso che viene fatto di una preziosissima testa di Apollo, recentemente tornata dagli USA:



domenica 21 maggio 2017

Corso per Curatore


Complimenti ad Ombretta Zora (Palermo) ed Alisia Viola (Milano), le quali, dopo il mio workshop cureranno mostre MOLTO importanti. Seguirà intervista....


FATTI....NON PAROLE!

museorfeo@gmail.com      349 2901981

venerdì 19 maggio 2017


http://www.corsopercuratore.it/

Anche Flash Art mi da' ragione; forza Team d'Arte, DAI!!!


museorfeo@gmail.com   349 2901981
Workshop per Curatore Arte (Giugno 2017)






-Attestato finale, full immersion 1 giorno
-Anche via skype, possibilità di allestire una mostra finale

museorfeo@gmail.com   349 2901981

mercoledì 17 maggio 2017

lunedì 15 maggio 2017




Il progetto Arte 2.0 si sta sempre più espandendo, abbiamo già dei referenti in Calabria, Liguria, Veneto. E questo è solo l'inizio! Vuoi partecipare anche tu ed avere una opportunità di lavoro nel mondo dell'Arte?

museorfeo@gmail.com    349 2901981

venerdì 12 maggio 2017

mercoledì 10 maggio 2017

ROTTAMIAMO IL MONDO DELL'ARTE!!!

Entra a far parte del Team d'Arte:
museorfeo@gmail.com 349 2901981

Basta, non se ne può più di questi pseudo critici, galleristi, curatori, eccetera. Solo persone che si improvvisano tali e che hanno letteralmente DISTRUTTO il mondo dell'Arte, che, vi posso assicurare, solo qualche anno fa NON era così. L'hanno massacrato, hanno devastato uno dei pochi fiori all'occhiello dell'Italia, ma questo, lo sappiamo è uno sport nazionale. Radere al suolo tutto ciò che funziona.



Ora basta, è finita. Ripartiamo dal basso, curiamo mostra in casa, nei bar, nei ristoranti, in qualunque posto lo si ritenga valido; non conta cosa fai, ma COME lo fai. Smettiamo di chiederci se quello che si sta facendo corrisponde alla panzanate che ci hanno raccontato all'Università, tutta teoria, teoria noiosa e nessuna pratica.



Entra a far parte anche tu del Team d'Arte, arriva a laurearti avendo già fatto qualcosa, avendo già esperienza, in modo che quando al colloquio di lavoro ti faranno quella solita, stupida domanda che fa così: "...lei che esperienza ha nel campo...?" , TU risponderai facendo l'elenco di tutte le mostre, incontri, visit studio, testi, ecc. ecc. che avrai già fatto.

Niente male, vero?

martedì 9 maggio 2017

SPLENDIDE NOVITA' DA ROMA!


Sono davvero felice, parlare di Arte nei salotti Romani, è davvero differente:



 ho trovato intelligenza, caparbietà, reale interesse e determinazione. Ora capisco come mai Roma sia ancora una della capitali mondiali della cultura. Le persone che ci abitano (e quindi la "fanno" loro), hanno nel DNA Arte a tutti i livelli. Non solo Arte, ma amore e rispetto di essa. 



E' questo che fa la differenza, è questo che può essere IL punto di partenza per ogni progetto artistico. La cosa giusta, nel posto giusto, al momento giusto. Sembra scontato, ma non lo è affatto......

giovedì 4 maggio 2017

ALLA CONQUISTA DI ROMA!!!


Tempo fa, fui contattato da un'Associazione Culturale di Roma per andare a parlare del mio progetto (già in essere) riguardante il mondo dell'Arte "2.0" del quale avevano sentito parlare e letto, volto a rinnovare, sbugiardare e rottamare i vecchi ed obsoleti canoni che da vent'anni a questa parte hanno precluso la strada a molti giovani e stroncato tante, troppe promettenti carriere. Domani partirò e parlerò francamente, come sempre andando direttamente al centro della questione.
Molti mi dicevano che sarebbe stato impossibile scalzare i vecchi metodi creati ed imposti dagli ormai inutili personaggi che in questi anni hanno ostruito l'accesso al mondo dell'Arte, il quale anni fa, era invece liberissimo. Avevo contro praticamente tutti, terrorizzati ed impauriti dal pericolo di ledere la maestà di quattro scalzacani travestiti da critici, curatori, galleristi. "Spiegare come curare una mostra? Ma è una follia, NON DEVI FAR SAPERE COME SI FA", mi dicevano. Gli altri commenti meglio non riferirli.



Sono andato avanti, imperterrito, con la sola forza della convinzione che la mia idea fosse giusta, leale ed alla portata di tutti, ed i fatti mi danno sempre ragione. Molte ragazze hanno già curato mostre, lo fanno tuttora con gioia e con l'autostima a mille. Gratificazione personale, è questo il segreto. Riempire le necessità, è questo è il mio motto. Ma quali necessità? Innanzitutto quella di restituire agli studenti ciò che i professori gli hanno vergognosamente tolto con le loro noiose teorie astratte e mai applicate nella pratica, per il semplice fatto che è impossibile farlo.
Ho incontrato tanti perditempo lungo la strada, ho avuto anche un infarto, ma tiro dritto, vado avanti come se questa ormai fosse l'unica ragione della mia vita: aiutare i giovani, fargli capire che non sono quello che vogliono fargli credere, i giovani sono un tesoro al quale nessuno deve rinunciare, tantomeno il mondo dell'Arte futuro, quello 2.0.